SCUOLA DIGITALE

  

   icona argo2

   scuolanext2

   banner iscrizionionline

   icona team 2

TRASPARENZA

 circolari vuoto

logo amministrazione trasparente

  PON

   icona por

      ICONA ALTERNANZA

Dipendenti pubblici
CORRUZIONE I.S. REGIONE PUGLIA

 

foto-ls-piccola

Il Liceo Scientifico “Einstein” di Molfetta, nasce in seno Liceo Classico nell’a.s 1958-59 e la sua istituzione muove da un raro documento del Preside del Liceo Classico Michele Draetta che recita testualmente: “Durante il 1958, nella mia qualità di Preside del Liceo Classico e di Assessore alla P.I. del Comune di Molfetta, feci all’allora ministro della P.I. la proposta di soppressione graduale del corso C del Liceo Classico chiedendo come contropartita l’istituzione graduale del Liceo Scientifico da annettere al Classico” .

La proposta fu subito accolta, tanto che nell’a.s. 1958-59, soppressa la IV ginnasiale del corso C, fu istituita la 1^ A del Liceo Scientifico di Molfetta, che così iniziava la sua strada, restando tuttavia ancora una costola del Liceo Classico, essendo infatti ancora inserito nella sua sede.

La scuola icrementò progressivamente le sue iscrizioni, così come dimostra il breve prospetto riepilogativo di quei primi anni dalla sua istituzione:

ANNI SCOLASTICI

CLASSI

ALUNNI FREQUENTANTI

1958-59

I

30

1959-60

I,II

57

1960-61

I,II,III

88

1961-62

I,II,III, IV

124

1962-63

I,II,III, IV A e III B

153

1963-64

I,II,III, IV, V A; III, IVB

167

 

Nel 1964 poi, considerata l’espansione del Liceo Scientifico, il Preside Draetta così scriveva: “Sarei per lo sdoppiamento dei due Licei, a  patto che ciò avvenga quando sia stato costruito un edificio scolastico che possa degnamente ospitare il Liceo Scientifico”.

Dall’ a. s.  1970-71, dato il crescente numero delle classi, il L.S. poté usufruire della prestigiosa sede di San Domenico, senza tuttavia godere ancora dell’autonomia giuridica, che invece, grazie all’interessamento dell’allora Preside Blasucci presso il Provvedore agli Studi di Bari (dott. Adamo Mastrorilli),  fu ragginta l’8 agosto 1972.

La zona dell’ex convento dei Domenicani, nel contesto del centro storico, presentava una struttura economico-sociale viva ed operosa, dotata di un cantiere navale, oleifici, botteghe artigianali, esercizi commerciali. Il Liceo Scientifico fu per dieci anni parte integrante del quartiere, sotto la dirigenza di illustri Presidi, intellettuali di spicco della nostra città e non, che tuttavia avevano assunto la presidenza per un solo anno scolastico o poco più, come: il prof. Gaetano Garofalo, Preside solo nell’a.s. 1972- 73, andando a ricoprire invece nell’a.s successivo la presidenza del Liceo Classico di Giovinazzo, sua città natale; il prof. Michele dell’Aquila (a.s. 1973-74); il prof. Giuseppe Caggiano, potentino (a.s 1974-75); il prof. Domenico de Simone (a.s 1975-76); il prof.  Giovanni de Gennaro, storico e saggista (dall’ a.s 1976-77 all’a.s 1978-79), poi passato alla reggenza del Liceo Classico di Molfetta; il prof. Nicola Pisciotta ( aa.ss. 1979-80 e 1980-81); il prof. Nicola Buonsante ( a.s 1981-82).

stemma-einsteinSuccessivamente, per problemi di ristrutturazione dell’ex convento e per un ulteriore salto di qualità, sotto la presidenza del compianto prof. F. Paolo Salvemini (Preside a partire dall’a.s. 1982-83 fino all’a.s 1990-91), nell’anno scolastico 1983-84 l’Istituto si trasferì presso l’attuale sede presso il Centro Scolastico Polivalente in via Togliatti, nella zona 167.

È questa la parte di Molfetta in espansione costante a livello urbanistico e lo dimostra il suo allargamento in numerosi altri comparti residenziali, ben servita dai mezzi pubblici, collegata alla parrocchia di S. Achille, grosso centro di aggregazione giovanile. La nuova  sede del Tribunale è stata pure posizionata nella suddetta zona, adiacente anche all’Ospedale cittadino. Il tessuto del quartiere è giovane, dinamico, servito da parecchie scuole quali le scuole medie  Poli, Giaquinto, le scuole elementari  Berlinguer e Pertini e varie scuole materne.

Gli altri Presidi, che si sono succeduti in questi ultimi anni sono stati: il prof. Francesco Saverio Triggiani,  dall’a.s. 1991-92 fino all’a.s 1999-2000, quando all’ Istituto è stato annesso il Liceo Classico di Molfetta,  nascendo così l’attuale Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore (I.I.S.S), che allora era sotto la presidenza della prof. ssa Maria Depalma, Preside fino all’anno scolastico 2008-09, quando le redini della scuola sono passate nelle mani del Preside Giuseppe Cannizzaro.

Nell’a.s. 2008- 2009 il Liceo Scientifico ha festeggiato i cinquant’anni della sua istituzione. L’evento è stato una testimonianza viva dei consensi sempre più numerosi e dell’ampia attestazione di fiducia che la scuola ha acquisito negli anni ed in particolare sta ricevendo in questi ultimi tempi (tanto che ha notevolmente incrementato per l’a.s. 2009-2010 le iscrizioni al primo anno di corso), dimostrandosi pertanto sempre più parte integrante della storia e della tradizione culturale della nostra città.

Tutto ciò è il frutto della sinergia di persone che al suo interno hanno lavorato e lavorano tuttora molto spesso silenziosamente, ma alacremente e con grande spirito di abnegazione, alla sua crescita umana, civile e culturale.

Negli ultimi anni l’istituto ha ospitato attività di formazione destinate ai docenti dei due licei, in relazione alle innovazioni metodologiche e all’uso delle tecnologie della comunicazione. Numerosi sono stati, inoltre, gli interventi aperti alla cittadinanza, di docenti universitari ed esperti su problematiche scientifiche ed umanistiche, oltre che i riconoscimenti ottenuti dagli allievi della scuola.

IN PROGRAMMA

Incontro cern

22 NOVEMBRE 
Lo Scientifico prepara gli alunni alla visita al CERN

FullSizeRender

24 NOVEMBRE
Il Classico contro il Femminicidio

 

Powered by Joomla!. Design by: joomla skin download  Valid XHTML and CSS.